Scopini da bagno possono diventare un elemento di arredo

scopini da bagno linea gigi

Gli scopini da bagno assolvono ad una importante funzione igienica, in quanto consentono di eliminare qualsiasi residuo dal wc.

I moderni scopini da bagno non devono più essere nascosti dietro il wc, i modelli più recenti possono essere tranquillamente considerati elementi di arredo al pari degli altri accessori da bagno.

Scopini da bagno da appoggio a pavimento

Gli scopini da bagno più classici sono quelli da appoggio con spazzola e contenitore.
Oggi, si possono trovare di varie forme e colori con tappo antiscivolo. Il modo migliore per trasformali in accessori di arredo e comprarli in set completi con i porta sapone, i dispenser di sapone liquido e i contenitori per dentifricio e spazzolino.
Creare infatti un filo conduttore unico permette di dimenticare la funzione degli scopini da wc, trasformandoli in elementi per completare il bagno.

Diventano ancora più belli dal punto di vista estetico se si opta per le piantane. Si tratta cioè di scopini completati da porta asciugamani e porta carta igienica. In questo modo si hanno una serie di accessori riuniti insieme, che risultano molto gradevoli esteticamente.
Questa soluzione è consigliata sia nel caso di spazi ridotti che nel caso in cui non si voglia utilizzare un porta carta igienica da incollare o attaccare al muro.

Porta scopini da bagno sagomato, tondo o geometrico

Oggi, è possibile scegliere tra tanti diversi porta scopini da bagno. Sono disponibili sagomati, tondi, tubolari, tondeggianti e conici.
Non solo, per chi vuole arredare il bagno in maniera originale e simpatica sono in vendita dei porta scopino a tema. Si tratta di modelli con il manico della spazzola terminante con una mano in plastica oppure con un classico pomolo bianco o nero da bastone maschile, con boccioli di rosa, palline da golf, infusori per il te in foglia, manici da ombrello, becchi di pappagallo, margherite colorate e la lista potrebbe continuare ancora a lungo.
Per quanti non amano il classico contenitore con lo scopino che fuoriesce, sono a disposizione i modelli conici con la spazzola racchiusa all’interno.
Tantissimi anche i materiali, i colori e gli abbinamenti. Sono cioè in commercio scopini per wc mono colore, scopini da bagno multi colore, scopini bi colore, scopini classici, scopini cromati e moltissimi altri ancora.

scopini da bagno

Porta scopini da bagno con installazione a parete

Per i bagni con abbastanza spazio tra wc e parete sono molto indicati i porta scopini sospesi.
Si tratta di porta scopini da wc con incollo a parete. In questo modo, i porta scopini restano sospeso e diventano un simpatico elemento di arredo.
Per renderli ancora più funzionali, sono stati dotati di un sistema di sospensione ad incollo di cui è garantita la resistenza nel corso del tempo.
Questi porta scopini da bagno sono spesso trasparenti con contenitore interno in plastica e struttura contenitiva esterna in plastica trasparente.
La trasparenza dà la sensazione di un’igiene ancora maggiore e aggiunge un tocco di luce al bagno. La spazzola dello scopino non rimane comunque a vista, ma la sensazione che il porta scopino sia aperto e si possa vedere conferisce al bagno una nota di pulizia in più, molto apprezzabile dal punto di vista estetico.

Ma dove andrebbero incollati? La posizione migliore è a circa 40/50 centimetri dal pavimento. In questo modo, diventano meno ingombranti, sono subito a portata di mano e sono meno invasivi a livello dei sanitari bassi.

Lascia una risposta